Accedi o registrati

Sei un nuovo utente? Registrati

Hai un account su un social network? Accedi con il profilo che preferisci


Hai un account CrazyForSport o Gioca?

U.S. FALCO ALBINO 1999

STORIA

L' U.S. FALCO ALBINO ha una storia lunga 80 anni.

Il Falco nasce nel 1919 dopo la prima guerra  mondiale, si costituisce al Caffè Ristorante Garibaldi di via Mazzini al centro del paese di Albino per iniziativa di Emilio Cugini, Pietro Gavazzi e Rino Giannazzi. I promotori con l’aiuto dei Fratelli Honegger e di Mario e Guido Bonfanti fanno costruire un campo vicino all’edificio scolastico di Piazza Caduti sempre ad Albino. Per il nome ci si ispira al volo su Vienna di D’Annunzio e al nome dell’aereo pilotato da Antonio Locatelli sul quale viaggiava lo stesso D’Annunzio. Una delle prime iniziative è la creazione del “Neroazzurro”, un giornaletto mensile stampato alla cartoleria Cirovati di Albino al costo di 25 centesimi; allora contava 250 soci. Da segnalare che il redattore era Nino Filippino Fantoni alle sue prime esperienze di una lunga carriera giornalistica sportiva. Sul “nerazzurro”, venivano pubblicati risultati e cronache delle partite, successivamente questo divenne organo interprete della richiesta di un nuovo campo sportivo. Negli anni venti il FALCO aveva quattro formazioni: Prima Squadra, Riserve, Allievi e Boys. Nel 1926, il problema del nuovo campo è risolto con una sottoscrizione che vede la raccolta della somma di 14.458 lire, grazie anche al contributo degli imprenditori locali Oscar ed Ernesto Honegger che offrono 10.000 lire e i fratelli Crespi che mettono a disposizione l’area per il nuovo campo (campo che è ancora quello attuale). L’impianto viene innaugurato nel 1928 in occasione di un’amichevole contro l’Atalanta. Grazie al campo ed ai titoli conseguiti il FALCO riesce ad iscriversi al campionato di serie C d’allora. Negli anni precedenti alla seconda guerra mondiale, il FALCO si guadagna il titolo di squadra rivelazione grazie anche alle prodezze di Agostino Cugini formidabile ala destra che debutta in prima squadra nel 1945 a soli 15 anni e che dopo diverse esperienze in cattegorie superiori, nel campionato 1958-59 rientra come allenatore-giocatore per poi ricoprire poi successivamente mansioni di segretario.

Il FALCO nel 1969 si scioglie e con la fusione con l’allora Fulgor (avvenuta per referendum esteso a tutto il Comune di Albino con l'85% di favorevoli) nasce l’Albinese che allora contava su alcuni giocatori rappresentativi che hanno militato poi in squadre professionistiche come Luigi Goisis (passato poi all’Atalanta), Aldo Birolini (passato poi al Milan) e Dante Carrara (passato poi alla Triestina). Presidenti fondatori Angelo Benedetti e Remigi Pierino, la sede in Piazza San Giuliano presso l'Oratorio, il campo di gioco lo Stadio Kennedy.

Nel 1999, grazie all’immenso impegno di Paolo Grigis, Guido Carrara e Oriano Signori viene ricostituita la gloriosa FALCO: giovedì 26 agosto 1999, viene presentata dopo la ricostituzione la prima squadra iscritta al campionato di terza cattegoria guidata dall’allenatore Giuseppe Nembrini, formata da 23 giocatori tutti provenienti della Valle Seriana.

Successivamente nel 2003 viene nominato come Presidente Peracchi Pierangelo.

CAMPIONATO 2001-02 promozione in Seconda Cattegoria – All. MARIO ASTOLFI

CAMPIONATO 2007-08 promozione in Prima Cattegoria – All. ALESSANDRO MARCASSOLI